Proteggi la rete WiFi di casa

Il router WiFi ci permette di collegare a internet, senza necessità di fili, il PC, lo Smartphone, il Tablet, la Smart TV, ecc. .

Il router può essere però anche la via di accesso per un attacco informatico.

Per prevenire accessi indesiderati alla rete WiFi di casa e proteggere i tuoi dispositivi ad essa connessi è importante effettuare alcune impostazioni.

Per effettuare queste impostazioni dovrai accedere alla pagina delle configurazioni del tuo router, scrivendo sulla barra degli indirizzi del browser (Chrome, Firefox, Edge, ecc.) l’indirizzo IP del router.

I più comuni indirizzi di default sono: 192.168.1.1, oppure 192.168.0.1 oppure 192.168.1.254.

Effettua ora l’accesso con le credenziali di default (ad esempio utente: admin e password: admin). Se invece hai già provveduto a modificarle usa le tue credenziali personali.

Impostazioni per rendere più sicura una rete WiFi:

  1. Modifica le credenziali di accesso di default del tuo Router . Imposta un nume utente personalizzato e una password “robusta”;
  2. Verifica che la tua rete WiFi sia protetta all’accesso e che utilizzi lo standard crittografico WPA2 o WPA3 (se non supporta queste tipologie e utilizza ancora una crittografia WEP ti consiglio di sostituire il router con uno più recente e sicuro);
  3. Modifica il nome di default della tua rete WiFi (SSID, Service Set IDentifier) in modo che non fornisca informazioni ad un eventuale attaccante;
  4. Scegli una chiave di accesso alla rete WiFi “robusta”, valgono le stesse prescrizioni per la scelta di una password sicura;
  5. Verifica periodicamente la disponibilità di aggiornamenti firmware del dispositivo sul sito del costruttore, in modo da correggere eventuali vulnerabilità;
  6. Crea una rete ospiti, per rendere disponibile una connessione WiFi separata per gli ospiti;
  7. Disattiva la funzionalità WPS (una funzionalità che può risultare a volte comoda ma che è soggetta a diverse vulnerabilità).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *